Febbraio 2015

  • Key export strategies for life science and sensitive products

Consigli per l’export di prodotti biotecnologici e sensibili

condividete questa pagina:

L’Europa e molti dei paesi sviluppati stanno affrontando nuove sfide: l’invecchiamento della popolazione, la crescente incidenza dell’obesità e del diabete. Allo stesso tempo, nei mercati emergenti, la popolazione cresce a un ritmo sostenuto e insieme ad essa cresce anche il bisogno di assistenza sanitaria.

Ecco cinque consigli per esportare con successo i vostri prodotti biotecnologici.

  1. L’importanza di una consegna puntuale. Garantire che le spedizioni arrivino nei tempi prestabiliti è senza dubbio fondamentale, ma diventa più difficile quanto maggiore è la distanza che devono percorrere. In effetti, le supply chain del settore HealthCare sono spesso complesse e prevedono diverse tappe. La soluzione è saper trovare un compromesso tra rapidità e valore. Avere l’opportunità, con una semplice telefonata, di far arrivare i vostri prodotti nelle mani dei vostri clienti in soli due giorni è un modo prezioso per assicurarvi la loro preferenza. La chiave di volta è essere flessibili, per reagire prontamente alle situazioni.
  2. Garantire l’integrità del prodotto e la visibilità della supply chain. La condizione imprescindibile in questo settore è sapere con certezza che spedizioni critiche e delicate arriveranno nei tempi prestabiliti. Di recente, FedEx ha attivato una serie di opzioni proprio con questo scopo. Il servizio FedEx SenseAware® è basato su una tecnologia multisensore per fornire una visibilità quasi in tempo reale sulle spedizioni in termini di posizione, temperatura (per le spedizioni a temperatura controllata), esposizione alla luce, assenza di urti e pressione barometrica.
  3. Rispettare normative e procedure doganali. Non solo il quadro normativo è soggetto a continui aggiornamenti, ma cambia anche da paese a paese. Conoscere le normative e i regolamenti non appena sono resi noti è la chiave di volta per giocare d’anticipo sui concorrenti. Non è necessario diventare esperti in materia: il vostro partner per la logistica è per voi una preziosa fonte di informazioni e può consigliarvi al meglio su eventuali ostacoli e fornire consulenza strategica in ogni fase del processo di spedizione. I migliori operatori della logistica si avvalgono di specialisti sul campo che conoscono le normative nei minimi dettagli per garantirvi la massima tranquillità.
  4. Scegliere i mercati. La scelta dei mercati su cui puntare, maturi o emergenti, è fondamentale. Trovare la soluzione migliore per i vostri prodotti significa fare qualcosa di più che semplicemente seguire quello che fanno tutti gli altri. Ad esempio, potreste guardare alla Russia, dove quasi l’80% degli articoli sanitari sono importati , o alla Cina, dove si prevede che le vendite di prodotti farmaceutici cresceranno in media del 17,7% all’anno fino al 2017 . Attingere alle competenze del vostro partner per la logistica è ancora una volta un modo efficace per individuare nuovi mercati di sbocco e cogliere le giuste opportunità per il vostro business.
  5. Assicurare la reattività della supply chain. L’imprevisto è sempre in guardia. Quando ciò accade, dovete avere la certezza che venga risolto rapidamente. Servizi come FedEx Priority Alert Plus® vi vengono in aiuto offrendo azioni di ripristino proattivo della spedizione, ricarica di ghiaccio secco, sostituzione di gel pack e la possibilità di stoccaggio in ambienti refrigerati. Queste opzioni interessano in modo particolare le aziende che operano nel settore HealthCare, ma possono fare la differenza anche per tutte quelle che trattano merci delicate o deperibili.

    Se volete un consiglio, con così tante opportunità all’orizzonte, non è necessario diventare esperti in materia di trasporti, quando avete degli specialisti a vostra disposizione. Per esperti nel campo della logistica come FedEx, lavorare con le aziende del settore HealthCare è una prospettiva entusiasmante e gratificante perché ci permette di aiutarle a espandersi, sia a livello nazionale che internazionale, e di contribuire così al loro successo.

    1 Deloitte 2014 Global life sciences outlook P.18
    2 Deloitte 2014 Global life sciences outlook P.20