Versione stampabile Il codice IEC (importatore/esportatore) è ora obbligatorio per le importazioni non classificabili come documenti in India


A partire dal 1 novembre 2010, conformemente a quanto disposto dalle autorità doganali indiane, tutte le importazioni non classificabili come documenti (eccetto i regali e i campioni) destinate ad essere sdoganate come merce espresso, devono essere corredate dal codice IEC del destinatario.

Dopo che la spedizione è arrivata in India, FedEx chiederà al destinatario di inviare tramite e-mail il certificato relativo al codice IEC per un rapido sdoganamento.

In assenza di questo certificato, la spedizione rischia di essere rinviata al mittente, oppure le autorità doganali potrebbero richiedere il pagamento di una multa prima di avviare le pratiche di sdoganamento.

Prima di effettuare spedizioni commerciali in India, è bene accertarsi che il destinatario abbia richiesto ed ottenuto il codice IEC dal Ministero indiano del Commercio.