Le condizioni DDP (Delivered, Duty Paid) cambiano per alcune destinazioni europee


Per semplificare e velocizzare le operazioni d’importazione per i propri clienti, un numero sempre maggiore di aziende tende ad utilizzare le procedure di spedizione DDP (Delivered, Duty Paid – Reso sdoganato). Con questo tipo di procedura, il venditore/mittente si impegna a consegnare le merci a destinazione totalmente sdoganate, assumendosi in tal modo tutti i rischi ed i costi (dazi e tasse compresi) della spedizione.

Alcuni paesi dell’Unione Europea, tuttavia, non permettono ai venditori/mittenti di effettuare le pratiche di sdoganamento a destinazione e quindi, in questi casi, sarà necessario rivolgersi ad un “importer of record”, ossia un soggetto residente nel paese di destinazione cui vengono addebitati gli oneri doganali. In Danimarca, Germania, Olanda e Svezia, FedEx ha constatato che gli acquirenti/destinatari di prodotti in resa DDP utilizzano la possibilità che viene loro offerta di rifiutare lo sdoganamento eseguito a loro nome.

Per evitare di trovarsi in questa situazione, è sufficiente scegliere tra due opzioni:

1 Spedizioni DDU (Delivered, Duty Unpaid – Reso non sdoganato)
In questo caso il venditore/mittente paga tutte le spese salvo quelle relative allo sdoganamento delle importazioni ed i relativi dazi, imposte ed altri oneri dovuti a titolo di importazione di merci. Tutti gli oneri relativi allo sdoganamento graveranno quindi sull’acquirente/destinatario che dovrà altresì accertarsi di rispettare le relative procedure.

2 Spedizioni DDP tramite un operatore doganale locale appositamente nominato
Questa soluzione è molto utile laddove sia necessario calcolare o pagare le imposte.

Per alcuni stati dell’UE valgono inoltre specifiche disposizioni aggiuntive:

Dichiarazione del luogo convenuto nei documenti Incoterm DPP
Austria, Danimarca, Lettonia, Polonia, Repubblica Ceca e Romania richiedono che in questi documenti figuri il luogo convenuto per la consegna. In mancanza di queste informazioni, gli Incoterms non verranno rispettati.

Dichiarazione delle spese di spedizione (nolo)
Austria, Francia, Lettonia, Lituania, Malta, Olanda e Spagna richiedono l’indicazione esplicita nelle fatture commerciali delle spese di spedizione, dei dazi e delle imposte. Anche in questo caso, se mancano queste informazioni, gli Incoterms non verranno rispettati.

Invitiamo i nostri clienti ad informarsi attentamente su tutti gli adempimenti richiesti localmente per le tasse e gli oneri doganali prima di prenotare ed effettuare spedizioni in resa DDP in uno stato dell’Unione Europea. Il mancato rispetto della normativa applicata nel luogo di destinazione comporterà l’applicazione di condizioni di consegna diverse che, non solo saranno meno interessanti per il destinatario, ma comporteranno anche probabilmente dei supplementi.

Per maggiori informazioni, contattate il Servizio Clienti FedEx al numero 199.151.119 (0,10 € / min, IVA inclusa).




Articolo precedente 

Torna all’indice 

Articolo successivo