Nuovi documenti doganali necessari per le esportazioni comunitarie in Norvegia e in Svizzera

Nuovi documenti doganali necessari per le esportazioni comunitarie in Norvegia e in Svizzera

Ricordiamo ai nostri clienti che per le spedizioni provenienti da uno dei 27 Stati membri dell’UE* con destinazione Norvegia e Svizzera si devono rispettare specifiche formalità doganali sia in entrata sia in uscita.




Nello specifico ogni spedizione deve essere accompagnata dai seguenti documenti:

  1. una fattura commerciale, qualunque sia il valore della spedizione;
  2. dove applicabile, un certificato EUR 1 debitamente compilato oppure (se il valore commerciale è inferiore a 6.000 EUR) una dichiarazione sulla fattura originale che certifichi l’origine della merce. Si ricorda altresì che la presentazione di uno di questi documenti, corredato dalla corretta dichiarazione, è la condizione necessaria per poter usufruire di un trattamento preferenziale per le esportazioni in Norvegia e in Svizzera.

La mancata presentazione dei documenti doganali richiesti per le spedizioni in Norvegia e in Svizzera potrebbe tradursi in ritardi nelle pratiche di sdoganamento e/o in costi aggiuntivi.

*Paesi membri dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.