Importazioni in Norvegia oggetto di regimi preferenziali: richiesta documentazione specifica

Preferential Trade Concessions For Norwegian Imports Require Special Invoice Declarations

Ricordiamo che la Norvegia fa parte dell’associazione europea di libero scambio (EFTA) ma non è uno Stato membro dell’Unione Europea. Come tale non gode automaticamente dei vantaggi che derivano dagli svariati accordi preferenziali commerciali stipulati tra l’UE e gli stati membri dell’EFTA.

Gli importatori norvegesi possono tuttavia beneficiare di condizioni preferenziali o gratuite nell’applicazione dei dazi doganali a condizione di compilare correttamente i documenti doganali secondo quanto segue:

  • Per spedizioni di importo inferiore a NOK 50.000 (cinquantamila corone norvegesi - circa 6.600 euro)

Se il contenuto della spedizione rientra nell’ambito di un regime preferenziale, è fondamentale che in tutte le fatture commerciali figuri una dichiarazione simile alla seguente:

Dichiarazione del fornitore per prodotti che rientrano nell’ambito di un regime preferenziale

La dichiarazione del fornitore deve essere completata secondo quanto contenuto nelle note a piè pagina che non devono, però, essere riprodotte.
DICHIARAZIONE
Il sottoscritto dichiara che le merci descritte in questo documento ...................(1) sono originarie di .............(2) e rispondono alle norme di origine che disciplinano gli scambi preferenziali con......................... (3)
Dichiara (4):
�� Cumulo applicato con........... (nome del/dei paese/i)
��Cumulo non applicato.
Si impegna a presentare alle autorità doganali competenti tutta la necessaria documentazione giustificativa.
...................................(5)
...................................(6)
…………………………(7)
______
(1) Se le merci interessate sono solo alcune di quelle descritte nel documento, devono essere chiaramente indicate o contrassegnate e tale precisazione deve essere inserita nel modo seguente:
“.. descritte in questa fattura e contrassegnate... sono originarie di .....”
(2) La comunità, il paese, il gruppo di paesi o il territorio di cui sono originarie le merci.
(3) Il paese, il gruppo di paesi o il territorio interessati.
(4) Da compilare, se necessario, solo per le merci che hanno carattere originario nell’ambito di un regime preferenziale nel contesto delle relazioni commerciali preferenziali con uno dei paesi di cui agli Articoli 3 e 4 del pertinente Protocollo sull’origine, con i quali si applica il cumulo paneuromediterraneo dell’origine.
(5) Luogo e data.
(6) Nome e ruolo in Azienda.
(7) Firma.

Se questa o una simile dichiarazione non dovesse essere allegata alla spedizione, le condizioni preferenziali non potranno essere applicate in nessuna circostanza.

Se le merci contenute in una spedizione effettuata tra l’UE e i paesi dell’EFTA sono state fabbricate in uno stato non membro dell’UE o dell’EFTA, non sarà possibile beneficiare del regime preferenziale.

  • Per spedizioni di importo superiore a NOK 50.000 (cinquantamila corone norvegesi - circa 6.600 euro)

Queste spedizioni devono essere accompagnate da un certificato EUR 1 debitamente compilato e firmato a meno che questo documento non venga inviato con sufficiente anticipo prima delle operazioni di sdoganamento.

Vi ricordiamo che in Norvegia, a prescindere dal valore delle importazioni, se il mittente e l’importatore non forniscono una copia originale firmata della fattura o del certificato EUR 1, le operazioni di sdoganamento potrebbero subire ritardi e le spedizioni essere assoggettate a supplementi.

Per ulteriori informazioni, cliccate qui o contattate il Servizio Clienti FedEx al numero 199.151.119 (0,10 € / min, IVA inclusa).