Modifiche alle aliquote IVA nell’Unione Europea

Modifiche alle aliquote IVA nell’Unione Europea

La tabella riassuntiva di seguito mostra le modifiche alle aliquote IVA ordinarie che alcuni paesi dell’UE hanno applicato già dal mese di gennaio 2013, e quelle previste in futuro. Tuttavia, gli esatti tempi e modalità di applicazione di queste nuove aliquote, i futuri rialzi, il trattamento delle aliquote a tasso ridotto e altri dettagli possono essere complessi e variabili a causa della diversa situazione economica e legislativa di ogni paese.

È importante quindi seguire da vicino l’evoluzione della situazione. A tale proposito una delle migliori fonti di informazione è la pagina dell'UE sulle aliquote IVA, in inglese, dove troverete dati sempre aggiornati.

 

Modifiche di gennaio 2013

 

Paese

Aliquota modificata

In vigore dal

Cipro

18%

14 gennaio

Repubblica Ceca

21% e 15%

1 gennaio

Finlandia

Aumento di un punto percentuale su tutte le aliquote

1 gennaio

 

Modifiche previste in futuro

 

Paese

Aliquota modificata

In vigore dal

Slovenia

Standard: 22%; Ridotta: 9,5%

1 luglio 2013

Italia

22% (da approvare)

1 ottobre 2013

Irlanda

l’aliquota del 9% dovrebbe essere soppressa

31 dicembre 2013

Francia

20% (da approvare)

1 gennaio 2014

Cipro

19% e 9%

13 gennaio 2014

Lussemburgo

proposta di un’aliquota massima del 18%

1 gennaio 2015

Per ulteriori informazioni e consigli, contattate il Servizio Clienti FedEx al numero 199.151.119 (0,10 € / min, IVA inclusa).