• Lithium Batteries

Scoprite come spedire le batterie al litio in modo sicuro e protetto

FedEx prende molto sul serio il trasporto delle vostre spedizioni contenenti batterie al litio e rispetta le normative dell’Associazione Internazionale per il Trasporto Aereo (IATA) e dell’Organizzazione dell’Aviazione Civile Internazionale (ICAO) relative al trasporto di tali articoli come vettore. Il nostro scopo è assicurare che voi mittenti siate a conoscenza di tutti gli obblighi relativi alla spedizione di questi prodotti e aiutarvi a superare eventuali difficoltà od ostacoli.

Le batterie al litio, comunemente utilizzate in dispositivi quali telefoni cellulari, laptop, palmari, orologi, fotocamere e giocattoli per bambini, sono classificate come “Merci Pericolose” ai sensi delle normative sulle merci pericolose della IATA, poiché in determinate condizioni le spedizioni contenenti batterie cariche possono surriscaldarsi e infiammarsi. Per questo stiamo introducendo misure per la corretta gestione delle vostre spedizioni contenenti batterie al litio, da quando vengono affidate a FedEx fino alla loro destinazione finale.

Essendo classificate come “Merci Pericolose”, le batterie al litio devono essere identificate e classificate adeguatamente in sede di spedizione e, in alcuni casi, imballate, contrassegnate, etichettate e accompagnate da una Dichiarazione del Mittente per merci pericolose (Shipper’s Declaration), ai sensi delle normative sulle merci pericolose della IATA. Cliccate qui per saperne di più e/o contattate il Servizio Clienti FedEx locale.

Nota importante: dal 1o gennaio 2017, FedEx non accetterà più batterie al litio classificate con i numeri UN 3090 e UN 3480 in Sezione II.

Al contrario, tali spedizioni dovranno essere consegnate come interamente regolamentate secondo quanto previsto dalla Sezione IA o dalla Sezione IB. I mittenti presenti nell’elenco delle preapprovazioni UN 3090 per la Sezione II vengono automaticamente inseriti nell’elenco UN 3090 per la Sezione I. Non è necessario presentare una nuova richiesta di preapprovazione. Per ulteriori informazioni su questa nuova policy, cliccate qui.

Come imballare e spedire le batterie al litio

Per spedire un collo contenente batterie al litio, è necessario utilizzare un imballaggio esterno rigido e resistente e, in base al tipo di batterie al litio, potrebbero essere necessari anche ulteriori marchi ed etichette. I FedEx Pak non possono essere utilizzati come imballaggi esterni per le batterie al litio, mentre le scatole o i tubi a marchio FedEx sono idonei a tale utilizzo, a condizione che siano preparati secondo quanto previsto dalla Sezione II delle istruzioni di imballaggio del regolamento IATA.

Di seguito sono riportati ulteriori dettagli e linee guida riguardanti la preparazione e l’imballaggio di spedizioni contenenti batterie al litio.

Linee guida relative all’imballaggio e alla spedizione di batterie al litio secondo quanto previsto dalla Sezione II della IATA

Tutti i colli contenenti batterie al litio sono classificati come Classe 9 — Merci Pericolose varie. Tuttavia, i colli contenenti batterie al litio di piccole dimensioni possono essere esentati dalla maggior parte degli obblighi imposti dalla IATA e dall’ICAO, laddove siano conformi ai requisiti della Sezione II della IATA previsti nelle Istruzioni di Imballaggio (Packing Instructions, PI) 966 e 967 per le batterie agli ioni di litio e 969 e 970 per le batterie al litio metallico, come appropriato.

Le spedizioni di batterie al litio metallico imballate insieme all’apparecchiatura e di batterie al litio metallico contenute nell’apparecchiatura devono essere imballate in conformità ai requisiti di imballaggio previsti dalla Sezione II della IATA, a condizione che il contenuto della pila di metallo o di lega non superi il peso di 1 grammo e il contenuto totale di litio non superi i 2 grammi per pila.

Le pile e le batterie agli ioni di litio conformi ai criteri previsti dalla Sezione II devono soddisfare i requisiti generali delle istruzioni di imballaggio. Per le pile agli ioni o ai polimeri di litio, l’energia non deve essere superiore a 20 Wh (watt-ora) per cella e 100 Wh per batteria.

Ognuna delle corrette denominazioni di trasporto definite nella Sezione II della IATA può avere requisiti aggiuntivi correlati a tipologie di imballaggi esterni a norma, limiti di peso e prove di caduta del collo da 1,2 metri.

Nel rispetto dei requisiti di spedizione previsti dalla Sezione II della IATA, le spedizioni contenenti batterie e pile al litio devono essere conformi a linee guida di imballaggio specifiche.

  • Accertarsi che le batterie al litio siano imballate singolarmente in imballaggi interni completamente chiusi, quali involucri di plastica o cartone per proteggere ciascuna batteria.
  • Riparare e proteggere le batterie al litio per evitare cortocircuiti o contatti con materiali conduttori all’interno dell’imballaggio, che potrebbero causare cortocircuiti.
  • Accertarsi che l’imballaggio sia collaudato (testato) e sia risultato conforme ai requisiti di ciascun test previsto dall’UN Manual of Tests and Criteria, Parte III, sottosezione 38.3.
  • Accertarsi che le batterie al litio siano completamente chiuse (ad esempio nell’apparecchiatura o avvolte in un involucro di plastica, riempiendo gli spazi vuoti per evitare movimenti), a eccezione delle denominazioni di trasporto (Proper Shipping Name) che terminano con “contained in equipment” (contenuto nell’apparecchiatura).
  • Inserire il contenuto in un contenitore esterno solido.
  • Apporre la documentazione e le etichette corrette.

È necessario includere il numero (UN) sul Marchio Batteria al litio (Figura 7.1.C della IATA), che potrà essere utilizzato dal 1o gennaio 2017. Tuttavia, potrete continuare a utilizzare gli imballaggi pre-etichettati o le etichette che avete ancora in magazzino con l’Etichetta batteria al litio (Figura 7.4.H della IATA) fino al 31 dicembre 2018, dopodichè il Marchio Batteria al litio diventerà obbligatorio. Nota: se utilizzate l’Etichetta Batteria al litio, vi invitiamo ad aggiungere il numero UN sulla parte di imballaggio vicina a questa etichetta [FX-05]; un requisito che diverrà obbligatorio per FedEx dal 1° luglio 2017.

Marchio Batteria al litio
(valido dal 1o gennaio 2017)

Lithium Battery Mark

*Spazio per numero (i) UN
**Spazio per numero di telefono da chiamare per ulteriori informazioni

Etichetta Batteria al litio
(valida fino al 31 dicembre 2018)

Lithium Battery Label

Linee guida relative all’imballaggio e alla spedizione di batterie al litio secondo quanto previsto dalla Sezione I della IATA

Laddove preparate secondo quanto previsto dalla Sezione IA del regolamento IATA, le batterie al litio, sia agli ioni di litio che al litio metallico, costituiscono merci pericolose interamente regolamentate. Questi articoli devono essere correttamente identificati, classificati, imballati, contrassegnati ed etichettati. Inoltre, il collo deve disporre della Dichiarazione del Mittente per merci pericolose (Shipper’s Declaration) compilata e firmata da personale adeguatamente formato.

I requisiti previsti dalla Sezione IB si applicano alle pile al litio metallico con un contenuto di litio metallico non superiore a 1 grammo e alle batterie al litio metallico con un contenuto di litio metallico non superiore a 2 grammi imballate in quantità che superano il margine previsto dalla Sezione II, Tabella 968-II. Tutte le spedizioni che rientrano nella Sezione IB devono disporre di una Dichiarazione del Mittente per merci pericolose (Shipper’s Declaration) e deve essere riportata la dicitura “IB” dopo le Istruzioni di imballaggio, nella sezione Istruzioni di imballaggio, o nella sezione Autorizzazione.

Le batterie agli ioni di litio UN 3480 che rientrano nella Sezione IA e IB possono essere spedite con un livello di carica (state of charge, SoC) massimo del 30% senza l’approvazione dell’autorità competente dello stato di origine e dello stato dell’operatore. Le batterie agli ioni di litio UN 3480 e le batterie al litio metallico UN 3090 devono essere presentate come “Solo aeromobili cargo” e sui colli deve essere apposta l’etichetta IATA Solo aeromobili cargo (Cargo Aircraft Only).

È necessario includere il numero (UN) sul Marchio Batteria al litio (Figura 7.1.C della IATA), che potrà essere utilizzato dal 1o gennaio 2017. Tuttavia, potrete continuare a utilizzare gli imballaggi pre-etichettati o le etichette che avete ancora in magazzino con l’Etichetta Batteria al litio (Figura 7.4.H della IATA) fino al 31 dicembre 2018, dopodichè il Marchio Batteria al litio diventerà obbligatorio. Nota: se utilizzate l’Etichetta Batteria al litio, vi invitiamo ad aggiungere il numero UN sulla parte di imballaggio vicina a questa etichetta [FX 05]; un requisito che diverrà obbligatorio per FedEx dal 1° luglio 2017.

Marchio Batteria al litio
(valido dal 1o gennaio 2017)

Lithium Battery Mark

*Spazio per numero (i) UN
**Spazio per numero di telefono da chiamare per ulteriori informazioni

Etichetta Batteria al litio
(valida fino al 31 dicembre 2018)

Lithium Battery Label

Noi di FedEx ci impegniamo per trasportare al meglio le vostre spedizioni contenenti batterie al litio fino alla destinazione finale. A tal fine, in sede di preparazione delle spedizioni contenenti batterie al litio, è importante accertarsi che le batterie non siano in alcun modo difettose, danneggiate o possano avere un’evoluzione pericolosa di surriscaldamento, incendi o cortocircuiti.

In caso di ulteriori dubbi, vi invitiamo a contattare il vostro Responsabile Commerciale o il Servizio Clienti FedEx locale.