Servizi, aggiornamenti normativi e avvisi importanti

Notizie sui servizi

Notizie sui servizi

Rimanete aggiornati sulle ultime novità in ambito normativo, eventuali interruzioni di servizio,

notizie recenti e avvisi relativi ai servizi.

Notizie sui servizi per i clienti

Prima iniziativa FedEx nel Liechtenstein,
la nuova struttura è in grado di collegare le aziende locali a oltre 220 paesi e territori

VADUZ, Liechtenstein, 28 gennaio 2019—FedEx Express, la società di trasporto espresso più grande del mondo, e CSL Corporate Services Ltd. (CSL), leader nella fornitura di servizi aziendali e soluzioni informatiche del Gruppo First Advisory, hanno lanciato una nuova struttura di spedizione globale con sede a Vaduz, presso i quartieri generali di CSL.

Il nuovo FedEx Authorised ShipCenter® inaugurato giovedì scorso - prima impresa di FedEx nel Liechtenstein - consentirà alle aziende del Principato e delle zone circostanti di accedere a nuovi mercati globali, creando maggiori opportunità per l'imprenditoria locale.

Le società del Liechtenstein potranno infatti beneficiare di un servizio di spedizione completo verso oltre 220 paesi e territori in tutto il mondo e contare sull'esperienza del leader mondiale del traffico aereo, FedEx Express, oltre che sui tanti anni di esperienza nella gestione delle spedizioni internazionali di CSL. Fra i servizi offerti, l'imballaggio delle spedizioni, la predisposizione dei documenti doganali e spedizioni rapide e affidabili.

"La nostra struttura di spedizione dimostra il nostro impegno continuo verso i clienti della regione che desiderano crescere e poter ottenere collegamenti più facili con il mercato globale. Siamo molto emozionati per questa nostra collaborazione con CSL", ha affermato Robert Mianowski, Vicepresidente, Operazioni di terra, Germania, Austria e Svizzera, FedEx Express.

"Questa collaborazione ci consentirà di espandere ulteriormente i nostri servizi e soluzioni aziendali, diventando un punto di riferimento per i nostri clienti, che vedranno soddisfatte le loro esigenze di spedizione. Siamo davvero felici di avere rafforzato il nostro rapporto con FedEx Express e di continuare a lavorare insieme", ha aggiunto Thomas Zwiefelhofer, Amministratore Gruppo, Gruppo First Advisory.
 

Chi è CSL Corporate Services

CSL Corporate Services Ltd., membro del Gruppo First Advisory, nasce nel 2012 come fornitore di soluzioni e supporto nel servizio condiviso, finalizzati al consolidamento e alla digitalizzazione dei processi dei suoi clienti. Il focus principale di CSL è lo sviluppo di soluzioni informatiche. L'offerta è completata da altri servizi in ambito back-office, logistica e cupboard specialist leasing. Grazie al know-how di 45 dipendenti e alla prossimità al mercato, i suoi clienti possono contare su un alleggerimento delle loro mansioni quotidiane per concentrarsi liberamente sul loro core business. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.csl.li.
 

Chi è FedEx Express

FedEx Express è la società di trasporto espresso più grande del mondo e offre consegne rapide e affidabili in oltre 220 paesi e territori. FedEx Express si avvale di una rete aerea e di terra globale, che le consente di ridurre i tempi di consegna delle spedizioni urgenti entro scadenze predefinite, corredate da una garanzia di rimborso in caso di ritardi1.
 

Chi è FedEx Corp.

FedEx Corp. (NYSE: FDX) fornisce a clienti e imprese di tutto il mondo un ampio portafoglio di servizi di trasporto, e-commerce e business. Con un fatturato annuale di 69 miliardi di dollari, l'azienda offre soluzioni di business integrate attraverso le sue società operative, che competono collettivamente sul mercato ma sono gestite collaborativamente, sotto l'insegna del rispettato brand FedEx. FedEx, che occupa regolarmente un posto fra i datori di lavoro più apprezzati e fidati al mondo, stimola il suo organico di oltre 450.000 collaboratori a rimanere sempre concentrati sulla sicurezza, su standard etici e professionali impeccabili e sulle esigenze dei clienti e delle comunità. Per saperne di più su come FedEx collega le persone e crea nuove opportunità in tutto il mondo, visitate la nostra pagina about.fedex.com
 

CSL Corporate Services Ltd.

Wuhrstrasse 6
9490 Vaduz
Orari di apertura: lunedì-venerdì 7:00-19.00
Servizio Clienti: 0848 1 3333 9
 


1 Soggetto ai termini e alle condizioni applicabili
 

Per le spedizioni verso l'Ecuador, la Romania e/o la Slovacchia, dal 1° aprile 2019 diverrà obbligatorio utilizzare i codici postali e i formati di CAP corretti per le spedizioni destinate in questi tre paesi ed elaborate attraverso la nostra soluzione automatizzata online FedEx.

Dalla data di entrata in vigore delle nuove indicazioni, nel caso di codici postali o formati scorretti non sarà più possibile generare la lettera di vettura tramite la soluzione automatizzata FedEx.

Questa modifica contribuirà a prevenire perdite o abbandoni delle spedizioni migliorando il nostro servizio clienti, ma anche a rispettare gli obblighi di conformità previsti per legge.
 

Utilizzate la funzione "Rubrica"?

Se utilizzate spesso la funzione Rubrica o altri strumenti di gestione degli indirizzi dei vostri destinatari, vi invitiamo ad aggiornarli per i tre paesi interessati entro il 31 marzo 2019, salvando il codice postale e il formato corretti. Consigliamo vivamente di aggiornare i dati relativi agli indirizzi di consegna dei vostri destinatari il prima possibile, per evitare problemi nella creazione delle lettere di vettura.

La tabella sottostante riporta i formati postali richiesti per questi paesi. Si prega di notare che cambieranno anche i formati postali dell'Ecuador.


Codice del paese

Area geografica

Formato postale in vigore dal 1° aprile 2019
EC
Ecuador
LAC XXXXXX (6 cifre)*
RO
Romania
EU XXXXXX (6 cifre)
SK
Slovacchia
EU XXXXX (5 cifre)

*Nota: Il formato postale precedente conteneva solo cinque cifre.

Per saperne di più
Vi invitiamo a contattare il vostro Servizio Clienti FedEx locale.

La IATA ha dichiarato che attualmente le batterie al litio costituiscono la principale fonte di energia per molti beni di consumo, dai cellulari e i giocattoli, fino alle automobili e alle bici elettriche. Tuttavia tali spedizioni sono considerate merci pericolose e possono rappresentare un rischio per la sicurezza qualora non vengano preparate in conformità con i regolamenti di trasporto. Cliccate qui per maggiori informazioni.

Riduzione dei rischi e miglioramento della sicurezza

D'ora in poi, in fase di preparazione di spedizioni contenenti batterie al litio secondo la Sezione II (UN3481 e UN3091) con FedEx Ship Manager® Software, FedEx Ship Manager® Server, FedEx Web Services o le soluzioni FedEx® Compatible, indicate le tipologie di batterie al litio contenute nella vostra spedizione.

Dal momento che le batterie al litio secondo la Sezione II sono soggette a regolamentazioni meno stringenti rispetto ad altri tipi di batterie al litio, la vostra selezione ci aiuterà ad aumentarne la visibilità all'interno della nostra rete e ad assicurare la sicurezza e l'integrità delle vostre spedizioni di merci pericolose fino alle loro destinazioni finali.

 

Come specificare nell'applicazione

Software FedEx Ship Manager® 

  • Aprite FedEx Ship Manager
  • Selezionate Spedire e poi Creare una spedizione per inserire i dettagli della spedizione
  • Nella sezione Servizi speciali (opzionali), selezionate “Batterie/pile al litio”   per indicare la descrizione adatta alla vostra spedizione: 

    • Batterie al litio ionico imballate con l’apparecchiatura (UN 3481, PI966)
    • Batterie al litio ionico contenute nell’apparecchiatura (UN 3481, PI967)
    • Batterie al litio metallico imballate con l’apparecchiatura (UN 3091, PI969)
    • Batterie al litio metallico contenute nell’apparecchiatura (UN 3091, PI970)

FedEx Ship Manager®  Server, FedEx Web Services o soluzioni FedEx®  Compatible

  • Aprite la vostra soluzione di spedizione preferita
  • Inserite i dettagli della spedizione come fareste normalmente
  • Nella sezione Merci pericolose , specificate le classi di Batterie/pile al litio applicabili alla vostra spedizione:

    • Batterie al litio ionico imballate con l’apparecchiatura (UN 3481, PI966)
    • Batterie al litio ionico contenute nell’apparecchiatura (UN 3481, PI967)
    • Batterie al litio metallico imballate con l’apparecchiatura (UN 3091, PI969)
    • Batterie al litio metallico contenute nell’apparecchiatura (UN 3091, PI970)

Cliccate qui per gli ultimi aggiornamenti, le guide dello sviluppatore e altre informazioni sulla vostra applicazione di spedizione preferita dal centro di risorse per sviluppatori FedEx.

Per saperne di più

  • Visitate la nostra pagina dedicata alla spedizione di batterie al litio.
  • Contattate il Servizio Clienti FedEx Express e chiedete di uno specialista in merci pericolose.
  • Ulteriori informazioni sulle batterie al litio sono consultabili nel manuale Dangerous Goods Regulations della IATA, acquistabile all’indirizzo iata.org, contenente informazioni sull’imballaggio, la marcatura, l’etichettatura e la documentazione relativa alle batterie al litio.

La IATA ha dichiarato che attualmente le batterie al litio costituiscono la principale fonte di energia per molti beni di consumo, dai cellulari e i giocattoli, fino alle automobili e alle bici elettriche. Tuttavia tali spedizioni sono considerate merci pericolose e possono rappresentare un rischio per la sicurezza qualora non vengano preparate in conformità con i regolamenti di trasporto. Cliccate qui per maggiori informazioni.

Riduzione dei rischi e miglioramento della sicurezza

D'ora in poi, in fase di preparazione di spedizioni contenenti batterie al litio secondo la Sezione II (UN3481 e UN3091) con FedEx Ship ManagerTM at fedex.com, indicate le tipologie di batterie al litio contenute nella vostra spedizione.

Dal momento che le batterie al litio secondo la Sezione II sono soggette a regolamentazioni meno stringenti rispetto ad altri tipi di batterie al litio, la vostra selezione ci aiuterà ad aumentarne la visibilità all'interno della nostra rete e ad assicurare la sicurezza e l'integrità delle vostre spedizioni di merci pericolose fino alle loro destinazioni finali.

Semplice da utilizzare

  • Dall'intestazione in cima a questa pagina, selezionate Spedire poi Spedire con funzioni avanzate
  • Inserite i dati di accesso e la password, se non avete ancora effettuato il login.
  • Selezionate Spedire e poi Creare una spedizione per inserire i dettagli della spedizione
  • Nella sezione Servizi speciali (opzionali), selezionate “Batterie/pile al litio” per indicare la descrizione adatta alla vostra spedizione:

    • Batterie al litio ionico imballate con l’apparecchiatura (UN 3481, PI966)
    • Batterie al litio ionico contenute nell’apparecchiatura (UN 3481, PI967)
    • Batterie al litio metallico imballate con l’apparecchiatura (UN 3091, PI969)
    • Batterie al litio metallico contenute nell’apparecchiatura (UN 3091, PI970)

Per saperne di più

  • Visitate la nostra pagina dedicata alla spedizione di batterie al litio.
  • Contattate il Servizio Clienti FedEx Express e chiedete di uno specialista in merci pericolose.
  • Ulteriori informazioni sulle batterie al litio sono consultabili nel manuale Dangerous Goods Regulations della IATA, acquistabile all’indirizzo iata.org, contenente informazioni sull’imballaggio, la marcatura, l’etichettatura e la documentazione relativa alle batterie al litio.

Aggiornamenti normativi

L'esportazione di prodotti regolamentati dalla Food and Drug Administration (FDA) verso gli Stati Uniti ha sempre richiesto ai mittenti di fornire informazioni obbligatorie riguardanti i prodotti, stabilite dall'FDA, da riportare sui relativi documenti di spedizione.

Di recente, l'FDA ha aumentato il numero dei dati necessari per completare le voci relative alle spedizioni, aggiungendo i Codici per la destinazione d'uso e i Codici dei prodotti FDA, preferibilmente come parte della fattura commerciale accompagnatoria oppure su una scheda informativa separata. Tali dati sono obbligatori e, di conseguenza, inserire la dicitura SCONOSCIUTO (UNK) in qualsiasi categoria non è più accettabile.

Le nuove modifiche si applicano a tutte le merci controllate dall'FDA, ovvero dispositivi medici, farmaci per l'uomo e per gli animali e prodotti biologici, con maggiore impatto sui dispositivi medici. Nel caso in cui una parte qualsiasi dei documenti accompagnatori di spedizione fosse imprecisa o incompleta, tali spedizioni non saranno più accettate per l'ingresso negli Stati Uniti.

Di conseguenza, per evitare ritardi nelle spedizioni, invitiamo tutti i clienti FedEx che esportano prodotti regolamentati dall'FDA ad accertarsi che i relativi documenti di spedizione siano accurati, completi e totalmente conformi con le norme FDA.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di verifica della conformità dei documenti di spedizione con i nuovi requisiti normativi, cliccate qui. In alternativa, potete fare riferimento alle linee guida riportate sul sito dell'FDA.

FedEx Express sta apportando i seguenti cambiamenti alla propria policy in materia di spedizione di Merci Pericolose (DG). Questa iniziativa indipendente anticipa le modifiche normative previste in futuro per rispondere alle crescenti preoccupazioni riguardanti la gestione sicura delle spedizioni di batterie al litio.

A partire dal 1° gennaio 2017, i clienti FedEx Express possono inviare spedizioni di batterie al litio (numeri (UN) 3090 e (UN) 3480)) esclusivamente trattandole come Merci Pericolose (DG) interamente regolamentate.

Questa iniziativa ci aiuta anche ad aumentare la visibilità delle diverse tipologie di batterie al litio nella nostra rete e ad assicurare l’integrità di tali spedizioni di merci pericolose fino alle destinazioni finali.

Come influisce questa iniziativa sulle spedizioni di batterie al litio?

Dal 1° gennaio 2017, i clienti FedEx Express che effettuano spedizioni UN 3090 e UN 3480 sono tenuti ad attenersi alla seguente procedura:

  • aggiungete una Dichiarazione del Mittente per merci pericolose (Shipper’s Declaration), che può essere compilata soltanto da personale formato in materia di merci pericolose.
  • Inserite il corrispondente numero UN sul  Marchio  Batteria al litio (Figura 7.1.C della IATA), che potrete utilizzare dal 1° gennaio 2017. Tuttavia, se volete prima smaltire i vostri imballaggi pre-etichettati o le etichette che avete in stock con l’Etichetta Batteria al litio  (Figura 7.4.H della IATA) potete continuare a farlo fino al 31 dicembre 2018, dopodiché il  Marchio  Batteria al litio diverrà obbligatorio. 

Nota: se utilizzate l’Etichetta Batteria al litio, è necessario aggiungere il numero UN sulla parte di imballaggio vicina a questa etichetta [FX 05]; un requisito diventato obbligatorio per FedEx dal 1° luglio 2017.

 Marchio 
Batteria al litio (valido dal 1° gennaio 2017)

Marchio batteria al litio

 Marchio 
Batteria al litio (valido fino al 31 dicembre 2018)

Marchio batteria al litio

*Spazio per numero(i) UN

**Spazio per numero di telefono da chiamare per ulteriori informazioni

Inoltre, sebbene questa nuova norma non si applichi alle singole batterie al litio imballate insieme o contenute nelle apparecchiature (UN3091 e UN3481, secondo le definizioni della Sezione II), dovrete comunque attenervi alle istruzioni riportate in precedenza riguardo all’inclusione del Marchio Batteria al litio o dell’Etichetta Batteria al litio.

  • Aggiungete un’Etichetta Classe 9 Batteria al litio (Class 9 Lithium Battery Label) e un’etichetta Solo aeromobili cargo (Cargo Aircraft Only) su ogni spedizione UN 3480 e UN 3090
 
Batterie al litio
Cargo
  • Riesaminate l’intero imballaggio della spedizione di batterie al litio per accertarvi che sia conforme alle istruzioni di imballaggio UN 3480 - PI965 e UN 3090 - PI968 previste dalla IATA.

Vi informiamo che potrebbe essere applicato un supplemento alle spedizioni contenenti batterie al litio.

Dove potete reperire maggiori informazioni?

  • Contattate il Servizio Clienti FedEx Express e chiedete di uno specialista in merci pericolose.
  • Scoprite le nuove modifiche alla policy di FedEx Express in materia di batterie al litio nel Dangerous Goods Regulations Manual che può essere acquistato all’indirizzo www.iata.org. Contiene anche informazioni riguardanti l’imballaggio, l’apposizione di marchi, l’etichettatura e la documentazione relativa alle batterie al litio.

Avvisi importanti

Uso non autorizzato di denominazioni sociali, marchi di servizi e logo FedEx®

A FedEx è stato segnalato l'uso non autorizzato delle sue denominazioni sociali, marchi di servizi e logo da parte di persone o aziende che si presentano abusivamente come appartenenti a FedEx o come suoi rappresentanti.

Ogni giorno vengono spediti milioni di e-mail e messaggi SMS fraudolenti, apparentemente provenienti da molte e diverse fonti; alcuni sembrerebbero inviati da FedEx o per suo conto. Questi falsi messaggi SMS ed e-mail, spesso chiamati "phishing" o "brand spoofing", sono sempre più comuni. Per fingersi autentici i messaggi di questo tipo spesso utilizzano il logo delle aziende, i colori e le clausole di esenzione da eventuali responsabilità. L'obiettivo è spingere con l'inganno i destinatari a inviare denaro e a fornire informazioni personali - come il proprio nome utente, la password e/o i dettagli della carta di credito - in modo da appropriarsi delle loro identità e commettere furti e/o altri crimini.

Come riconoscere le e-mail e i messaggi SMS phishing scam

Saper riconoscere le e-mail e i messaggi SMS phishing scam è fondamentale per proteggersi contro i furti ed altri crimini. Gli indizi della possibile natura fraudolenta dell'e-mail e dei messaggi SMS includono:

  • Richieste inattese di denaro per la consegna di un collo o di un altro articolo, di dati personali e/o finanziari, come per esempio il codice fiscale, degli estremi del conto corrente, o di altri dati sensibili.
  • Link che rimandano a indirizzi di siti Internet il cui nome è scritto in modo leggermente alterato. Per esempio varianti dell'indirizzo del vero sito Internet fedex.com, come fedx.com o fed-ex.com.
  • Avvisi e richieste d'azione immediata, come per esempio "Il vostro Codice Cliente sarà sospeso tra 24 ore se non rispondete" o comunicazioni di premi o vincite a lotterie.
  • Errori d'ortografia e di grammatica e un uso eccessivo dei punti esclamativi (!).

FedEx non invia lettere, e-mail o messaggi SMS non richiesti, sollecitando pagamenti o dati personali per merci in transito o nella custodia di FedEx. Se avete ricevuto una e-mail o un messaggio SMS fraudolento apparentemente proveniente da FedEx, potete segnalarlo reindirizzandoli ad abuse@fedex.com.

Se avete domande sui servizi forniti da FedEx, potete trovare la risposta in  Servizi FedEx , oppure potete contattare il Servizio Clienti FedEx.

Internet è un importante canale di collegamento tra FedEx e i suoi clienti. Finché non si troverà un metodo sicuro per impedire l'uso non autorizzato del nome FedEx, terremo continuamente d'occhio tale attività in modo da proteggere e tutelare gli interessi dei nostri clienti.

Con la vostra collaborazione, potremo identificare gli abusi tramite e-mail e messaggi SMS ed agire contro di essi.


NOTA:FedEx non è responsabile di spese o costi sostenuti a causa di attività illecite che sfruttano il nome FedEx, i suoi marchi di servizi e logo.

FedEx non richiede trasferimento di denaro tramite servizi di deposito di somme in garanzia presso terze parti (escrow) o servizi di pagamento online prima della consegna della spedizione.

L'utilizzo del logo e del nome FedEx in questi siti Internet non è autorizzato, e la nostra divisione legale sottoporrà il caso alle autorità competenti.

FedEx è impegnata nella protezione della sicurezza e dell'integrità della nostra rete.

Finché non si troverà un metodo sicuro per evitare che l'apprezzato nome FedEx sia utilizzato in e-mail spam o possibili scam, sorveglieremo costantemente tali attività in rete e coopereremo con le forze dell'ordine e le autorità preposte all'applicazione della legge in tutto il mondo.

Esortiamo i nostri clienti a diffidare di qualsiasi richiesta che non provenga direttamente da un dipendente o un nome di dominio FedEx, specie se contiene un allegato che il destinatario è invitato ad aprire.

I clienti non devono esitare a mettersi in contatto con noi se hanno dubbi sulla legittimità di una e-mail che chiede un pagamento anticipato o invita a fornire dati personali o supplementari.