Giappone

Accordo commerciale di libero scambio tra Giappone e Unione europea

Accordo commerciale di libero scambio tra Giappone e Unione europea

Sapevate di poter risparmiare sulle votre spedizioni internazionali da e per il Giappone? L'Accordo di partenariato economico (Economic Partnership Agreement, EPA) tra Unione europea e Giappone crea opportunità significative per le aziende in entrambe le aree geografiche rimuovendo i dazi su quasi tutti i prodotti di origine europea o giapponese e semplificando, anche in termini economici, le importazioni e le esportazioni. Serve unicamente una dichiarazione da aggiungere alla fattura commerciale. È entrato in vigore nel febbraio del 2019 e si prevede farà risparmiare agli esportatori europei 1 miliardo di euro in dazi all'anno.1

Scoprite come trarre vantaggio dall'accordo di partenariato economico tra Unione europea e Giappone.

Quali sono i vantaggi per la mia azienda?

Euro

Risparmi in termini di costi

I dazi su quasi tutti i prodotti vengono rimossi e le barriere non tariffarie ridotte. 

Internazionale

Accesso ottimizzato

Un accesso semplificato al mercato giapponese può offrire nuove opportunità alla vostra azienda in termini di competitività e investimenti.

Documento

Regolamentazione semplificata

Ora le aziende dell'Unione europea e del Giappone possono lavorare insieme più facilmente, ad esempio allineando gli standard di sicurezza dei prodotti.

Dogana

Procedure doganali moderne e semplificate

Processi doganali moderni consentono uno svincolo rapido e semplificato della merce.

NOTA: l'accordo commerciale si applica ai dazi, non alle tasse. Tutte le tasse sui consumi applicabili alle importazioni in Giappone e l'IVA sulle importazioni in Unione europea dovranno essere pagate.

Come posso beneficiarne?

Per avvalersi delle tariffe ridotte o pari allo 0%, l'origine dei prodotti deve essere l'Unione europea. Tutto ciò che serve è una dichiarazione. Non è richiesto alcun certificato formale. Basta aggiungere quanto segue alla fattura commerciale (o a qualsiasi altro documento commerciale) insieme alla consueta descrizione dettagliata della merce: 

Modello di Dichiarazione di origine:

(Periodo: da___________ a __________)
 

L'esportatore dei prodotti indicati in questo documento (N. di riferimento dell'esportatore ______) dichiara che, se non diversamente ed esplicitamente indicato, l'origine preferenziale dei presenti prodotti è l'Unione europea. 

__________________________________
(Criterio di origine usato)

___________________________________
(Luogo e data)
 

_________________________________
(Nome in stampatello dell'esportatore)

Importante: è fondamentale che la dichiarazione venga compilata correttamente o potrebbe essere rifiutata dalla dogana. Consultate il testo ufficiale della Dichiarazione di origine, che comprende alcune note esplicative ed è disponibile in tutte le lingue applicabili. 

Il N. di riferimento dell'esportatore corrisponde al numero di Esportatore registrato (REX). È necessario per tutte le spedizioni di valore superiore a 6.000 euro. 

Come ottenere un numero REX

  • Vi invitiamo a registrarvi online presso l'autorità doganale nazionale.
     
  • Si consiglia ai nuovi utenti REX di consultare le Linee guida REX.
     
  • Una volta ricevuto, potrete aggiungere il vostro numero di Esportatore registrato alle fatture commerciali relative alle spedizioni in Giappone di valore superiore a 6.000 euro. 

Per avvalersi delle tariffe ridotte o pari allo 0%, l'origine dei prodotti deve essere il Giappone. Tutto ciò che serve è una dichiarazione da parte del mittente in Giappone. Non è richiesto alcun certificato formale. Assicuratevi che venga aggiunto quanto segue alla fattura commerciale (o a qualsiasi altro documento commerciale):

Modello di Dichiarazione di origine:

(Periodo: da___________ a __________)
 

L'esportatore dei prodotti indicati in questo documento (N. di riferimento dell'esportatore ______) dichiara che, se non diversamente ed esplicitamente indicato, l'origine preferenziale dei presenti prodotti è il Giappone.

__________________________________
(Criterio di origine usato)

___________________________________
(Luogo e data)

_________________________________

(Nome in stampatello dell'esportatore)

Nota importante: è fondamentale che la dichiarazione venga compilata correttamente o potrebbe essere rifiutata dalla dogana. Consultate il testo ufficiale della Dichiarazione di origine, che comprende alcune note esplicative ed è disponibile in tutte le lingue applicabili.  

Per gli esportatori giapponesi, il N. di riferimento dell'esportatore corrisponde al numero di registrazione aziendale giapponese. È necessario per tutte le spedizioni di valore superiore a € 6.000. 

Cosa può fare FedEx?

Aeroplano FedEx

Spedizioni intercontinentali rapide

Aiutiamo la vostra azienda a raggiungere il suo pieno potenziale. Con il nostro servizio di consegna espresso, potete importare merci dal Giappone in soli 1-2 giorni ed esportare verso il Giappone in 2 giorni*.

lavorare su un portatile

Strumenti doganali semplici

Semplificate le operazioni di sdoganamento grazie ai nostri strumenti gratuiti. Grazie a FedEx Electronic Trade Documents (ETD), potrete ridurre i rischi correlati ai ritardi doganali inviando la documentazione in formato elettronico.

*La disponibilità del servizio e i tempi di transito possono variare a seconda del tipo di spedizione, dell'origine e della destinazione. Si applicano i Termini e le condizioni FedEx

Prima di effettuare le vostre spedizioni, verificate le norme e i regolamenti dei paesi o territori di origine e destinazione. Consultate l'Accordo di partenariato economico tra Unione europea e Giappone per ulteriori informazioni.